Miglioramento delle strutture aziendali interne

L’ultimo decennio ha portato numerose fluttuazioni di mercato ed altrettanti cambi di direzione mettendo a dura prova le piccole e medie aziende ed imponendo adeguamenti un po’ a tutte le realtà imprenditoriali.

Sin dai banchi di scuola siamo preparati a pensare alle “Leggi di mercato”, ma oggi dobbiamo prendere atto del fatto che il “Mercato” ha cambiato la “forma” delle nostre aziende. Uscendo dal figurato molte realtà si sono dovute adattare agli eventi:

  • mutando il proprio modo di lavorare;
  • aggiungendo nuove linee di produzione;
  • orientandosi verso diversi sbocchi di vendita;
  • integrando con prestazioni di servizi l’attività originaria.

Compiacendosi per la capacità di reazione bisogna chiedersi se

il livello d’integrazione delle strutture aziendali è adeguato

verificare la loro l’efficienza

la capacità di dialogare col vertice

l’incidenza nei centri di costo

Sarebbe deleterio subire i cambiamenti che, in questi casi, vanno intesi come evoluzione del “sistema azienda”.

Guardando al futuro è però giusto

  • analizzare le strutture aziendali interne per indirizzare la spendita di energie finanziarie e produttive verso quelle iniziative capaci di restituire utili prendendo cognizione dei fenomeni che sovraccaricano la gestione.